Italiano - English
FBo ERP_TW_TITLE ERP_LK_TITLE ERP_PI_TITLE ERP_YT_TITLE
Normativa e Obblighi
PrintEmailBookmark/FavoritesShare
Mail Print Add Social

Scorri l’elenco a sinistra per scoprire le informazioni che riguardano la tua categoria di appartenenza.

 

Il Decreto Legislativo n.49/2014 disciplina il sistema RAEE e stabilisce misure e procedure volte a proteggere l’ambiente e la salute umana prevedendo e riducendo gli impatti negativi derivanti dalla progettazione e dalla produzione delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE) e relativi Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE): impone, inoltre, ai produttori e ai distributori obblighi di finanziamento al sistema di recupero e riciclo dei prodotti (principio della “responsabilità del produttore”).

Cosa deve fare un produttore di AEE?

I Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (AEE), mediante i sistemi individuali oppure collettivi devono garantire il conseguimento degli obiettivi minimi di recupero e di riciclo fissati dalla Direttiva europea di riferimento, pari a:

• 80% e 75%, per i grandi elettrodomestici e i distributori automatici

•  75% e 65%, per le apparecchiature dell’I&CT e di consumo

•  70% e 50%, per i piccoli elettrodomestici, gli apparecchi d’illuminazione, gli elettroutensili, i giocattoli, gli strumenti di monitoraggio e controllo

•  80% per le sorgenti luminose.

Il Produttore di AEE è tenuto a contribuire all’ organizzazione e finanziamento delle operazioni di raccolta, trattamento e riciclo dei RAEE, attraverso:

- iscrizione presso il Registro Nazionale dei produttori di AEE; 

- comunicazione al Registro Nazionale, con cadenza annuale, delle quantità e delle categorie di AEE immesse sul mercato nell’anno precedente, nonché di quelle raccolte, reimpiegate, riciclate e recuperate;

- inserimento, all’interno delle istruzioni per l’uso delle AEE, di adeguate informazioni riguardanti il corretto smaltimento dei RAEE, nonché gli effetti sull’ambiente e sulla salute e le sanzioni previste dalla legge in caso di smaltimento abusivo.

A partire da Agosto 2018, l’applicazione della normativa RAEE, verrà estesa ad una gamma più ampia di apparecchiature elettriche ed elettroniche e le aziende interessate dovranno seguire un iter preciso di adempimenti normativi per l’organizzazione e il finanziamento del recupero e riciclo dei loro prodotti immessi sul mercato a fine vita. L’ambito di applicazione includerà tutte le apparecchiature per le quali non sia prevista una specifica esclusione (“open scope”). 

Entro Agosto 2018 quindi, tutti i produttori di AEE sottoposti alla normativa dovranno mettersi in regola ed adempiere agli obblighi previsti dalla legge.

Come fare per mettersi in regola in modo semplice?

Visiti la pagina dedicata qui.

Contatto: tel.+39 02 89367460

Mail: segreteriaerp@erp-recycling-org

 

 

 
ERP ITALIA S.c.a.r.l Sede: Viale Assunta 101 20063 Cernusco sul Naviglio (MI) Italia P.IVA e C.F: 05495760968 Registro delle imprese di Milano Cap. Soc. Deliberato e interamente versato: 11.764,00€